Storie Libera-Te

Non siamo le violenze che abbiamo subìto, siamo il coraggio con cui le abbiamo affrontate

“Vorrei solo che finisse”

Immagine di Luisa Ilustra

Sono stata fidanzata un anno e mezzo con questo ragazzo (per essere più fluida lo chiameremo pippo)sembrava la persona giusta, io già ho dei problemi miei e lui pian piano li accettava come anche il fatto che non volessi figli (apro una parentesi lui fin dall inizio diceva che voleva mettermi in stato interessante e io ovviamente dicevo NO, ma lui non prendeva le sue precauzioni) …..avrei dovuto capire già dalle prime litigate, mi insultava per i miei problemi diceva che non ero una donna poichè non mi comportavo da tale poichè a 21 anni non avevo l’istinto materno (nonostante lo avessi, non mi sentivo pronta a causa di eventi passati prima di lui) , io ho sempre avuto pochi amici … lui tutti i miei amici pian piano mi portava a toglierli, inziando a manipolarmi dicendo che loro non mi potevano dare nulla e non servivano …Pippo riteneva che gli unici amici che dovevo avere erano le sue cognate, sua madre e le sue sorelle… dove se provavi dire qualcosa di tuo loro lo spifferavano e riniziavano nuove litigate. 
Non so quanto abuso abbia avuto in tutto questo tempo, ma io ero cambiata per lui, facevo come volevo lui, non voleva studiassi e pian piano mi allontanavo dall università, tutte le amicizie erano perse, anche se qualcuna ho provato a nasconderla per avere un minimo di aria…
Una volta si arrabbiò cosi tanto perchè avevo accettato un lavoro come babysitter, pensava dovevo andare dal ragazzo(è sempre stato molto geloso…geloso a modo suo quello che non potevo fare io, lui poteva farlo, lui poteva avere la sua amica del cuore ).
Una volta uscii con una mia amica e venne un suo amico … Pippo chiamò in modo normale e calmo mi chiese dove ero…gli dissi dove ero nonostante la mia amica mi disse di non farlo… venne e mi tiro uno schiaffo pensava che lo stessi tradendo e per questo meritavo gli schiaffi,,mi chiese scusa ma le litigate erano continue. ogni volta che mi truccavo si arrabbiava e pensava che io ero una poco di buono e che non lo soddisfavo a dovere praticamente continuo così finché non lo lascio (nonostante tira e molla) lo lascio poiché stanca di botte e insulti.. lui non ha accettato il tutto e inizia a frequentare un po’ i luoghi dove vado, viene spesso sotto casa, con la scusa che un parente abita li vicino, mi chiede spesso di vederci e io abbocco poiché ancora ci tengo e lui in queste occasioni mi prende sempre a male parole …una volta è successo che ci siamo visti ed è finita che avevo una mano al collo poiché mi prese il telefono e notò una conversazione dove scrissi a un mio amico come mi sentivo a riguardo a ciò che stavo vivendo, al fatto che mi sentivo chiusa a dover fare ciò che voleva senno poteva iniziare con le minaccie ..io urlai ma nessuno viennne, passano i suoi genitori mi guardano e non fanno nulla se non dire “tutto ok?” e lui rispose “si”, ne approfittai per prendermi le chiavi della mia auto per scappare…ma niente lui mi fermò mi chiese scusa e da vera vittima lo perdonai….
ci sono state altre volte in cui non metteva le mani , ma denigrava me e i miei pensieri…non so se troverò il coraggio di andare a denunciare perchè deve finire tutto non posso vivere nella paura di aver paura di tornare tardi e di dove mettere la macchina perchè non sia mai fa gli appostamenti (una volta mi mandò di sera tardi la foto della mia auto dicendo “ah stai su e brava “)….vorrei finisca


Precedente

Paghi una separazione con la vita se non stai attenta

Successivo

“Vi chiedo di portare giustizia”

  1. Anna M. Liberata

    LASCIALO IMMEDIATAMENTE E NON PERDONARLO MAI PIU’!!! Nel Vangelo di Matteo Gesù dice: ” Non si danno le perle ai porci, perchè ne farebbero SCEMPIO!” , cioè NON si DEVE MAI essere Buoni con chi NON lo merita ( Le perle sono i buoni sentimenti) , altrimenti lui ti fa A PEZZI! Non importa se non sei credente, l’importante è che se lo dice Gesù, che ha perdonato pure chi lo ammazzava, la cosa è giusta!Ti sta facendo a pezzi la dignità, l’autostima, la vita, le tue aspirazioni, i tuoi pensieri,le tue amicizie, e ti sta tagliando tutte le vie di fuga! NON vuole che tu sia una persona AUTONOMA! NON SI MERITA NIENTE! VUOLE SOLO IL POSSESSO DI TE e NON ti ama affatto perchè NON ne è capace ,chi vuole il possesso e basta! Denuncialo e DEVI ESSERE DURA E DECISA! Altrimenti NON si fermerà finchè NON ti ha DISTRUTTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén